Differenze fecondazione: cosa significa fecondazione eterologa?

Differenze fecondazione

Differenze fecondazione: cos’è la fecondazione omologa e cos’è la fecondazione eterologa?

Differenze fecondazioneIl 9 aprile 2014 era stato un giorno molto importante per le coppie che vorrebbero affidarsi alla scienza ed alla medicina per avere un bebè: stiamo parlando del giorno in cui si era verificata la sentenza numero 162 da parte della Corte Costituzionale, sentenza che ha permesso alle coppie infertili di accedere alla fecondazione eterologa anche in Italia.

Cosa significa e cosa ha significato tutto ciò? Come è noto, nella Legge 40/2004 erano state scritte alcune regole ferree in merito alla procreazione medicalmente assistita e soprattutto in merito alla fecondazione eterologa: si tratta di quel metodo scientifico che permette alle coppie con gravi problemi di infertilità di accedere a dei trattamenti differenti da quelli della fecondazione omologa. Dove sta la differenza? Quando si parla di fecondazione omologa si fa riferimento a quel tipo di fecondazione assistita in cui si utilizzano i gameti interni alla coppia; per fecondazione eterologa si intende invece quel tipo di procreazione assistita che fa uso dei gameti che non appartengono alla coppia.

Questo metodo era stato vietato in Italia fino al 9 aprile 2014 per questioni etiche, ma oggi è assolutamente possibile svolgere questo metodo anche in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi