Eolo: arrestato il legale rappresentante della società

Eolo

Eolo: arrestato il legale rappresentante della società operante nel campo di connessioni internet veloce

EoloLa notizia è delle ultime ore: è stato infatti arrestato il legale rappresentante di Eolo, Internet service provider operante in Italia e con sede a Busto Arsizio, nella provincia di Varese: l’accusa è pesante ed è di truffa ai danni dello Stato pluriaggravata, oltre al furto delle frequenze radio non autorizzate.

Le indagini che hanno portato a questo arresto eccellente sono state condotte dalla Guardia di Finanza in collaborazione con la procura di Busto Arsizio: secondo quanto emerso dalle stesse, la società Eolo avrebbe fornito al pubblico servizi di connessione “internet veloce” tramite tecnologia wireless in maniera del tutto illegittima.

Il reato compiuto dalla società sarebbe stato quello di occupare frequenze non ancora assegnate dal Ministero dello Sviluppo Economico, permettendo così guadagni illeciti che ammonterebbero a 3,5 milioni di euro.

Le Fiamme Gialle tra le altre cose avrebbero provveduto anche a sequestrare i conti appartenenti alla società Il legale rappresentante di Eolo potrebbe non essere il solo a pagare per i reati suddetti ma anche altri cinque manager e la società stessa risulterebbero indagati. Insomma, la situazione pare non essere delle migliori per il manager che dovrà chiaramente adesso fare i conti con la giustizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi