Heart Watch: l’app che può salvare la vita, ecco perché

Heart Watch

Heart Watch: una applicazione che può salvare la vita, ecco perché e quali sono le motivazioni

Heart WatchHa quasi dell’incredibile ma deve essere considerata come una bellissima storia, quella che è stata raccontata, proprio di recente, da un giovane giornalista di New York che è stato salvato dal suo Apple Watch: una vera e propria prova di quanto la tecnologia, se utilizzata con una certa cognizione di causa, possa finalmente e davvero essere la risoluzione di molti problemi, anche per quel che riguarda la propria salute.

Il ragazzo – che ha raccontato la sua storia incredibile su Twitter – ha anche ringraziato il suo orologio, senza il quale sarebbe stato forse difficile essere messo in allarme prima che l’embolia polmonare potesse creare i suoi danni. Oggi, finalmente, il 28enne può raccontare la sua storia e consigliare a tutti di utilizzare al meglio la tecnologia: una applicazione tecnologica come HeartWatch può davvero essere in grado di salvare una vita. Si tratta, in effetti, di una applicazione – e di simili ve ne sono diverse altre – che permette di monitorare in maniera costante il battito del cuore, e avverte nel caso in cui vi siano delle anomalie. Questa applicazione è una delle più utili in assoluto, ed è un bene che oggi la tecnologia sia così tanto aggiornata da rendere possibili le sue infinite funzionalità anche per questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *