La carta da parati: un nuovo modo di decorare la casa

carta-rosa

Oggi la carata da parati è considerata un nuovo modo per decorare la casa. In effetti si tratta di un metodo utilizzato da vari decenni, il cui uso è ben consolidato; oggi però la carta da parati si utilizza in modo assai diverso rispetto ad un tempo, cosa che ha permesso di far tornare di moda un rivestimento che era ormai considerato totalmente in disuso, vecchio e scarsamente utile.

La nuova carta da parati

La carta da parati di oggi è molto simile a quella che si usava un tempo: si tratta di ampi rotoli di carta colorata, che si applicano con facilità all’intonaco delle pareti. Le differenze però sono molteplici. Prima di tutto i materiali, oggi la carta da parati viene trattata con resine che un tempo neppure esistevano, che la rendono perfettamente lavabile, resistente agli strappi e molto durevole. Oltre alla tipologia di materia prima, sono cambiati molto anche i decori e il metodo di utilizzo. La vecchia carta da parati infatti era usata sostanzialmente per evitare di dipingere le pareti, in quanto la carta tende a durare un poco di più rispetto all’imbiancatura. Una volta le case erano interamente ricoperte di carta da parati, in tonalità tristi e spesso scialbe. Oggi invece la carta si sfrutta solo su alcune pareti, prediligendo i decori molto appariscenti.

Dove posizionare la cara da parati

Per posizionare la carta da parati in genere si scelgono stanze molto utilizzate della casa, come il soggiorno o la camera da letto. In questi ambienti si prediligono le pareti più vistose, quelle che brillano per qualche particolare, come ad esempio il posizionamento del letto matrimoniale, o del divano principale della casa. Volendo però i decori disponibili permettono di sfruttare la carta anche per dare un tocco di verve ad una parete scialba, in modo da riempirla di luce o da metterla in evidenza. Ecco quindi che è possibile modificare totalmente lo spirito di una stanza ricoprendo con una bella carta da parati una parete di piccole dimensioni, mo quella in cui sono posizionate le finestre.

Come posare la carta da parati

Per avere una carta da parati posata in modo ineccepibile è consigliabile contattare un imbianchino Roma – sito; solo la carta posata da un professionista ci garantisce un perfetto effetto scenico e un posizionamento ideale, che permette di mantenere l’aspetto decorativo della parete per molti anni, senza dover intervenire ulteriormente nel corso del tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *