Lite tra vicini a Follonica: è finita in una vera tragedia

Lite tra vicini a Follonica

Lite tra vicini a Follonica ha provocato un morto e due feriti: è stato quindi arrestato l’omicida

inisce nel peggiore dei modi una lite tra vicini a Follonica che ha visto un uomo rimanere ucciso e altre due persone restare ferite, tutti sotto i colpi di un’arma da fuoco che ha sparato per mano di una persona in via Matteotti: l’omicida è stato arrestato alle porte di Grosseto dopo una travagliata fuga durata circa un’ora.

Lite tra vicini a FollonicaLa persona rimasta uccisa si chiamava De Simone Salvatore e aveva 42 anni: l’uomo era il titolare dell’hotel Stella molto conosciuto nella zona ed è proprio davanti l’albergo che lo stesso è rimasto ucciso, mentre il fratello di Salvatore è rimasto ferito in maniera grave.

In questo triste e grave episodio non è mancata neppure la persona che si trovava nel posto sbagliato al momento sbagliato: una farmacista, infatti, che passava dal luogo dei fatti al momento sbagliato, è rimasta ferita in maniera per fortuna non particolarmente grave.

Secondo le prime supposizioni, i vicini erano da tempo in rapporti non proprio idilliaci, in quanto qualche tempo fa era caduta dell’acqua da un balcone di proprietà dei fratelli De Simone, andata a finire davanti ad un ristorante in strada di proprietà di Raffaele Papa, 29 anni che risulta essere la persona fermata dalle forze dell’ordine per omicidio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *