Neonato in pericolo a Roma: salvato da polizia San Paolo

Neonato in pericolo a Roma

Neonato in pericolo a Roma: salvato da due agenti della polizia di San Paolo

Neonato in pericolo a RomaNon devono essere stati momenti facili, per un innocente neonato di soli sette giorni che, esattamente qualche giorno fa, è stato salvato letteralmente da due agenti della polizia di Roma che, di passaggio sulla loro automobile di servizio sulla Magliana, hanno dovuto affrontare una scena a dir poco raccapricciante: il piccolo, di soli sette giorni, respirava con grande fatica.

I loro genitori, una coppia rom, disperati, sono stati soccorsi dagli agenti di polizia che hanno suggerito loro di scoprire il neonato in quanto coperto in maniera estrema, che impediva di respirare e che stava peggiorando la sua condizione già precaria di salute: così, i genitori hanno subito liberato dalle coperte e dai vestiti il neonato, lo hanno messo in posizione verticale, ed hanno così consentito al piccolo di ricominciare a respirare. Il bimbo è stato soccorso con velocità ed estrema audacia dai due agenti di polizia, che sono riusciti così a portare il neonato al pronto soccorso in condizioni di non estremo pericolo.

La pattuglia che ha salvato il neonato di sette giorni appartiene al commissariato San Paolo, diretto da Massimiliano Maset: adesso, il neonato si trova in ospedale per accertamenti e indagini sul suo stato effettivo di salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *