Come trovare il miglior fondo di investimento

Le caratteristiche che rendono un fondo di investimento particolarmente interessante sono varie, a partire ovviamente dal potenziale guadagno offerto. Questa però non è la caratteristica principale, che da sola permette di scegliere un fondo in cui investire, anzi. Spesso a remunerazioni elevate corrispondono anche rischi elevati e non tutti gli investitori sono disposti a correrli. Per trovare i migliori fondi investimento oggi disponibili è importante ragionare sia sull’andamento delle quotazioni del singolo fondo nel corso del tempo, sia sulla performance dello stesso e sulle esigenze del cliente che intende investire in questo campo.

Come funzionano i fondi di investimento

Se si vuole trovare il miglior fondo di investimento in cui introdurre il proprio capitale è importante sapere come funzionano questi metodi di speculazione. In pratica si tratta di acquistare delle quote di un enorme salvadanaio, in cui entrano capitali di decine o centinaia di soggetti. Il contenuto di tale salvadanaio viene affidato a una società di gestione, che si preoccuperà di investirlo come meglio crede, cercando di ottenere un aumento del valore delle singole quote, quindi un guadagno. Lo può fare in vari modi: acquistando e rivendendo immobili, o titoli azionari, sottoscrivendo buono dei tesoro, o anche obbligazioni di diversi Stati del mondo. Ci sono fondi che costantemente acquistano e rivendono i prodotti finanziari, così come fondi che mantengono per anni i titoli di stato o le obbligazioni, garantendo al cliente un ritorno economico periodico; o anche fondi che acquistano titoli azionari che offrono un valore costante nel tempo e il pagamento di dividendi periodici. La questione fondamentale sta nel fatto che il modo in cui una società di gestione investe il capitale raccolto è un’informazione di pubblico dominio.

Diversi livelli di rischio

Investendo il proprio capitale si corre sempre una certa dose di rischio. Lo si fa quando si decide di acquistare una casa, perché il mercato immobiliare potrebbe scendere e lo stesso farà il valore dell’immobile acquistato. Lo si fa anche quando si investe in un fondo, anche se il rischio effettivo dipende da una serie di fattori. Le scelte di investimento della società di gestione sono l’elemento che modifica profondamente il rischio per il cliente che acquista le quote del fondo. È maggiore laddove il gestore decide di acquistare titoli azionari di startup o di aziende emergenti; è minore laddove la società di gestione decide di acquistare titoli di Stato. Nel mezzo ci sono migliaia di sfumature, visto che molti fondi fanno investimenti diversificati.

Perché si sta investendo

Solitamente questa è la richiesta che viene fatta a chi dichiara di voler investire in un fondo. Perché a seconda di quanto si intende guadagnare, del rischio che si è pronti a correre, delle necessità e desideri che si hanno sul proprio capitale è possibile orientare la propria scelta. Per un giovane che desidera ottenere una rapida remunerazione e che avrà la necessità di utilizzare spesso il capitale investito, solitamente la scelta consigliata è quella dei fondi azionari o quelli molto attivi, sempre alla ricerca del miglior asset possibile. Per un soggetto che sta risparmiando per avere una somma elevata una volta andato in pensione si suggerisce di solito il fondo obbligazionario, da conservare per diversi anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *