Evasione e possesso di documenti falsi: uomo stava per imbarcarsi per Barcellona

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Civitavecchia, diretto da Paolo Guiso, hanno arrestato un 62enne partenopeo resosi responsabile di evasione e possesso di documenti falsi.

A seguito della segnalazione pervenuta dalla Sala Operativa della Questura di Roma circa la presenza in zona di una persona evasa dal regime di detenzione domiciliare, i poliziotti hanno dato avvio ad accurate ricerche su tutto il territorio di competenza.

Sospettando che lo stesso fosse in città con l’intenzione di imbarcarsi ed abbandonare il territorio nazionale, per sottrarsi così alla sua detenzione, gli agenti si sono recati tempestivamente presso il porto cittadino dove, tra tantissima gente, hanno riconosciuto e subito bloccato l’evaso in procinto di salire su una motonave con destinazione Barcellona, così come si erano prefigurati i poliziotti.

Al momento del fermo il 62enne, nell’ultimo disperato tentativo di depistare gli agenti e sottrarsi all’arresto, ha mostrato loro una carta d’identità che poi, risultata falsa, gli è stata subito sequestrata.

 

Fonte: Questura di Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi