Metodo naturale per eliminare pesticidi dalla frutta

Oggi giorno nelle case degli italiani si trova il problema dei pesticidi sulla frutta e sulla verdura.
Purtroppo spesso queste sostanze sono dannose e nocive e, con il passare del tempo, potrebbero causare dei problemi.
Vediamo alcuni rimedi naturali che si possono adottare.

Per il primo rimedio naturale bisogna procurarsi 250 ml di acqua,  succo di mezzo limone ed infine due cucchiai di bicarbonato di sodio.
Come prima cosa bisogna mescolare tutti gli ingredienti fino a quando la polvere di bicarbonato non sarà sciolta del tutto.
Arrivati a questo punto, procuratevi un flacone con lo spruzzino da così poter utilizzare lo spray in maniera efficace. Infine spruzzare un po’ di prodotto sulla frutta o la verdura che si desidera disinfettare e lasciar agire per circa 5 minuti.
La cosa fondamentale è risciacquare con acqua corrente per eliminare tutte le impurità ed i residui.
Un altro metodo infallibile per combattere i pesticidi è il classico bicarbonato.
Aggiungete un pò di bicarbonato all’acqua che utilizzerete per lavare la frutta e la verdura e lui farà il suo lavoro ovvero pulire in profondità.

Il terzo ed ultimo suggerito è il più semplice ovvero la pulizia.
La pulizia è parte fondamentale per eliminare i pesticidi dalla frutta e dalla verdura e quindi mangiare in maniera sana e tranquilla.
Una delle cose fondamentali però è proprio l’eliminazione di alcune parti dell’alimento.
Ad esempio alcune tipologie di buccia.
Come risaputo, una buona parte dei pesticidi si concentra spesso nelle parti superficiali, quindi le bucce talvolta possono essere ricettacolo di numerosi pesticidi.
Quindi, se siete abituati a mangiare la frutta o la verdura con la buccia, è fondamentale andare ad eliminare le parti che possono creare dei danni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *