Tre Regioni passano alla zona arancione

Ormai sembra essere ufficiale, tre Regione a partire da domenica passeranno dalla zona gialla alla zona arancione.
Queste tre Regioni sono il Molise, l’EmiliaRomagna e la Campania.
Mentre resteranno ancora altri 15 giorni in zona arancione l’Abruzzo, la Liguria, la Toscana, l’Umbria, la provincia di Trento e Bolzano.

Ormai sono due mesi che l’Italia è divisa in zone in base al contagio delle Regioni.
Ogni quindici giorni il Comitato Tecnico Scientifico con il Ministro della Salute Roberto Speranza fa un controllo per quanto riguarda i contagi delle varie Regioni e aggiorna i ‘colori’.
Proprio per questo motivo tre Regioni da domenica passeranno dalla zona gialla alla zona arancione.
Queste tre Regioni sono la Campania, il Molise e l’EmiliaRomagna.
Ma che cosa cambia tra zona gialla e zona arancione?
Come prima cosa gli spostamenti.
Infatti la mobilità entro i confini del proprio comune, o, nel caso dei residenti nei centri che contano meno di 5mila abitanti, entro 30 chilometri di distanza resta libera tra le 5 e le 22, mentre per spostarsi nella notte servirà autocertificare comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute.

Sono consentite le visite a parenti ed amici solo all’interno del proprio comune le visite a parenti e amici una sola volta al giorno, per un massimo di due persone di età superiore ai 14 anni oltre a quelle residenti nell’abitazione di destinazione, ma senza restrizioni per gli under 14 e le persone disabili o non autosufficienti conviventi con i visitatori.
Per quanto riguarda i Bar, le pasticcerie, le gelaterie ed i ristoranti non possono ospitare clienti se non per il tempo necessario al ritiro dei prodotti d’asporto, possibile senza restrizioni dalle 5 alle 18 e, fino alle 22, solo per le attività diverse dai bar non provvisti di cucina e dai commercianti al dettaglio di bevande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *