Olio d’oliva qualità: l’origine italiana non è sempre indice di qualità

Olio d'oliva qualità

Olio d’oliva qualità: il made in Italy spesso indica qualità del prodotto, ma tale informazione potrebbe essere utilizzata come depistaggio verso la non lettura di altre caratteristiche riportate in etichetta, che potrebbero far scoprire al consumatore la vera qualità dell’olio

Olio d'oliva qualitàL’olio extravergine d’oliva, come tantissimi altri prodotti, è un prodotto di cui la nostra penisola, per mezzo dei suoi abitanti, va ben fiera: non a caso, infatti, l’Italia è uno dei maggiori esportatori di olio e ciò contribuisce ad evidenziare quanto sia di qualità l’olio che viene prodotto nel nostro paese.

Tuttavia, questo straordinario prodotto che spesso finisce con grande attenzione sulle nostre tavole, per essere considerato di qualità eccelse, deve superare determinati test che non tengono certamente conto della provenienza, né dell’olio e né delle olive con le quali esso è stato prodotto.

Per questo motivo fondamentale è importante sapere che, anche se in linea di massima gli oli d’oliva italiani risultano essere di ottima qualità, il dato relativo al paese di origine non è sufficiente a stabilire la stessa, per cui sarà fondamentale leggere con attenzione l’etichetta riportata sulla bottiglia contenente il prodotto e non fermarsi alla lettura del paese di origine dello stesso. Non è tutto oro, quindi, che ciò che luccica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi