Biden non è molto simpatico a Kanye West

In queste ultime ore sul web non si parla di altro, in particolare su Twitter.
L’argomento principale è: Kanye West come candidato per le elezioni per il Presidente degli Stati Uniti d’America.
Ma il cantante ha voluto rilasciare anche un’intervista in cui parla dei suoi ‘nemici politici’.

Kanye West qualche giorno fa ha pubblicato sul suo accont Twitter un post che in poche ore ha fatto letteralmente il giro del mondo. Il questo post il cantate annuncia la sua candidatura per diventare il Presidente degli Stati Uniti d’America.
‘Da oggi inizia la mia corsa per diventare il Presidente degli Stati Uniti d’America‘, ha scritto Kanye.
Da quel momento le persone sui social si sono scatenate ed in molti non credono che il cantante alla fine arriverà a candidarsi realmente.
Nel frattempo Kanye, in merito a questo, ha voluto rilasciare un’intervista in cui spiega che ‘divorzia’ da Trump.

Kanye nell’intervista spiega che se non ci fosse stato Trump lui si sarebbe candidato con i Repubblicani.
”Questa è una forma di razzismo, supremazia bianca e controllo bianco per dire che tutti i neri hanno bisogno di essere democratici e per supporre che io sia sceso in campo a spaccare gli elettori. Tutte queste informazioni vengono caricate su piattaforme di social media”.
Inoltre il cantante ci fa sapere che, quando fu il momento di andare a votare anni fa, aveva molta paura in quanto molte persone lo avevano minacciano dicendogli che se avesse votato Trump la sua carriera sarebbe finita.
Infine Kanye West fa sapere a tutti i suoi fans che a febbraio ha contratto il coronavirus ma che per fortuna è andato tutto per il meglio ed ovviamente ad oggi sta molto bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *