Olio d’oliva conservazione: è importante prestarvi attenzione

Olio d'oliva conservazione

Olio d’oliva conservazione: come tutto ciò che è prezioso, questo prodotto di straordinaria qualità, è molto esigente in merito ai metodi con i quali deve essere conservato. Ecco quali sono le interessanti novità che lo riguardano

Olio d'oliva conservazioneL’olio extravergine d’oliva come l’olio d’oliva in genere, per mantenere le proprietà organolettiche originarie e per le quali è stato classificato, occorre prestare molta attenzione alla sua conservazione: per una conservazione impeccabile, occorrerà conservare il prodotto in bottiglie di vetro di colore scuro oppure in contenitori di alluminio.

I suddetti contenitori, serviranno a contenerlo, preservandolo dalle ossidazioni alle quali questo prodotto nello specifico, risulta soggetto: secondo alcuni studi, l’olio d’oliva non andrebbe mai esposto alla luce, all’aria ed al calore, in quanto è un prodotto estremamente delicato, e se conservato in maniera non ottimale perderà ogni sua qualità.

La sua conservazione dovrà essere accorta anche presso il punto vendita: il consumatore dovrà stare attento ad acquistare soltanto prodotti esposti sugli scaffali in maniera idonea, evitando di mettere nel carrello, confezioni d’olio d’oliva poste vicino a fonti di calore (come ad esempio il motore di un banco frigo) o esposte in vetrina.

Detto questo, i produttori olivicoli sottolineano, che la conservazione delle proprietà organolettiche dei loro prodotti, dipenderà da come essi verranno conservati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi