L’orzo: l’alternativa all’abitudine del caffè

Il caffè è la bevanda più amata da tutti? Se la risposta affermativa è la prima che ci viene in mente, in realtà sono diverse le persone che non hanno l’abitudine del caffè classico. Ad alcuni, invece, il caffè non fa bene e sono più gli effetti indesiderati che quelli positivi. Ecco che trovare alternative sane e giuste per compensare un bisogno di energia, ma senza svantaggi, diventa fondamentale.

Oltre al caffè, oggi sono numerose le alternative da prendere in considerazione per il proprio break. Se si visita il sito iltempodelcaffe.it si può già scegliere la bevanda preferita. Sicuramente tra le scelte più amate c’è l’orzo caffè.

Il caffe d’orzo: perché sceglierlo?

È sicuramente la bevanda più simile al caffè e anche la più conosciuta, la più diffusa scelta quando chi non beve al caffè si ritrova al bancone. Ma di cosa si tratta? L’orzo, in realtà, è un cereale. Il caffè d’orzo è una bevanda ricavata dal cereale tostato.

Anche rispetto al caffè tradizionale, il caffè d’orzo ha moltissimi effetti benefici, ed è molto salutare per l’organismo.

Molti preferiscono scegliere il caffè d’orzo al classico perché, non possedendo le stesse caratteristiche, ha anche meno effetti collaterali rispetto alla bevanda tradizionale.

Per lo stesso motivo, però… non è sicuramente energizzante quanto un caffè normale.

È l’assenza di caffeina a rendere il caffè d’orzo adatto a tutti, anche a chi non tollera la sostanza o non la smaltisce velocemente. Questa caratteristica, infatti, esclude al caffè d’orzo l’effetto eccitante che spesso comporta nervosismo, insonnia o altri effetti indesiderati.

I benefici dell’orzo

I benefici del caffè d’orzo derivano proprio dalla sua provenienza dal cereale. L’orzo, infatti, è un cereale ricco di amido, con una struttura di zucchero semplice. Questo agevola la sua assimilazione in ogni metabolismo, a differenza del caffè che presenta un’assimilazione differente in base agli enzimi.

Anche se non in maniera carica come il caffè, anche il caffè d’orzo ci garantisce l’energia giusta per affrontare ogni momento della giornata.

E non solo… l’orzo contiene anche una sostanza che limita il tasso glicemico presente nel sangue, grazie a un rallentamento dell’assorbimento dei carboidrati.

Il caffè d’orzo è anche un’ottima alternativa grazie alle quantità di vitamine che contiene, insieme al alcuni minerali. L’apporto di vitamina A, B, E, PP definiscono l’orzo una buona bevanda per fare colazione e iniziare al meglio una giornata.

Inoltre, non contenendo minimamente grassi, il caffè d’orzo può essere consumato anche da chi soffre di colesterolo. E questo significa anche qualcosa in più: l’orzo è ottimo anche nelle diete. Essendo anche meno amaro del caffè classico si tende a eliminare nel suo consumo un apporto di zucchero o dolcificante.

Sostituto del caffè?

Forse anche meglio, per molti aspetti: il nostro corpo assimila la bevanda d’orzo in maniera molto più semplice rispetto al caffè tradizionale.

Per altri versi molti non riescono a trovarlo migliore, in quanto non ha un apporto energetico pari alla carica che garantisce il caffè tradizionale.

L’orzo ha anche una soluzione salutare… e intestinale. La bevanda contiene mucillagine e questo agevola la regolarità intestinale.

Essendo libero dalle controindicazioni, il caffè d’orzo può essere assunto senza limiti. E, soprattutto, possono berlo davvero tutti: compresi bambini e anziani.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *